Consegna gratuita per gli ordini sopra i 100€! Consegna gratuita per gli ordini verso l'Italia sopra i 100€!

Come riporre le camicie: appenderle o piegarle?

Come riporre le camicie: appenderle o piegarle?

Aria di primavera? Tempo di cambio armadio!

Che vi piaccia o no, ad ogni cambio di stagione arriva il momento di fare ordine in casa e negli armadi. Per qualcuno di voi sarà una scocciatura, per altri un divertimento. E poi c’è chi dice persino che sia terapeutico ;)

In ogni caso in questo articolo vi diamo un paio di dritte per occuparvi delle vostre camicie, uno degli indumenti più ostici da riporre negli armadi.

Fateci caso: spesso capita che abbiate stirato alla perfezione una camicia ma quando arriva il momento di indossarla la trovate spiegazzata.

Non è quindi così banale riporre le camicie correttamente nell’armadio!

.
Qui di seguito trovate i consigli Garuffo per avere camicie sempre ordinate e pronte da indossare!

Prima regola: appenderle o piegarle? Vanno benissimo entrambi i metodi, purché svolti correttamente.

Se si ha poco spazio a disposizione, piegarle è un ottimo modo per preservarlo e per avere le camicie già pronte da essere messe in valigia. Ma ci vuole un pochino più di tempo.

Appenderle è più veloce e il risultato immediato, ma c'è bisogno di un armadio più capiente.

Vediamo nel dettaglio come farlo per avere, in entrambi i casi, delle camicie perfette.

Appendere le camicie nell’armadio: le giuste accortezze

Le camicie sono realizzate con tessuti tendenti ad assumere i segni delle piegature. La cosa migliore resta scegliere una zona specifica dell’armadio, all’inizio o alla fine dell’asta, e tenerle separate dagli altri indumenti con cui possono venire a contatto, stropicciandosi.

Per ridurre lo spazio potreste usare delle sottili grucce di metallo, come quelle da lavanderia per intenderci, pratiche e leggere. Esistono inoltre in commercio delle grucce salva-spazio che vi permettono di appenderne più di una in una singola gruccia.

Appendete con cura la camicia facendo attenzione a collo e spalle, che vanno posizionate in maniera simmetrica, abbottonate il colletto e poi procedete a bottoni alterni. Questo consentirà di tenerle più ferme e chiuse.
Siete dei perfezionisti? Ordinate le camicie con la logica delle occasioni di utilizzo (quelle per il lavoro, per il tempo libero, per gli outfit più eleganti, etc.).

Piegare le camicie: come farlo nel modo giusto

Questo metodo consente di riporre le tue camicie nei cassetti in modo ordinato e pratico, così da occupare meno spazio negli armadi. Ma attenzione: farlo nel modo sbagliato può farvi buttare via le ore dedicate a stirarle.

(A quanti piace davvero stirare? E a quanti piace farlo due volte?)

Qui di seguito un piccolo tutorial per fare pratica e imparare a piegare le camicie con l’utilizzo di un cartoncino A4:

– Disponi la tua camicia su un piano orizzontale rivolta verso l’alto. Abbottonala e tirala, poi capovolgila. La parte posteriore deve essere rivolta verso l’alto.

– Inserisci il cartoncino A4 al centro e piega il primo lato della camicia come nell’immagine, poi ripeti con l’altro lato.

– Fai combaciare la parte inferiore della camicia con il colletto, piegandolo, ed estrai il cartoncino A4.

Appenderle o piegarle, dunque? Ciò che importa è farlo bene e non stirare due volte ;)